mercoledì 11 febbraio 2015

San Valentino in libri

clip_image005
E dopo essere scampati all’ultima festa, quella di fine anno e alle conseguenti domande “Che fai a capodanno?” ecco che ci ritroviamo nella stessa identica situazione, con una simile domanda (cambia solo il tipo di “festa”) “Che fai a San Valentino?”.
Ebbene sì, è arrivata la festa tanto amata! Ma da chi poi?
Con essa si risveglia il mercato promozionale, la pubblicità, l’economia! Allora sotto con cioccolatini, orsacchiotti, peluches in generale (sembra che non ci siano mai stati in una vetrina di un negozio di giocattoli fino a quel momento), fiori, buoni, viaggi per due, Spa per due, cene per due, tutto per due, come se fino a quel fatidico 14 febbraio nessuna coppia poteva fare ciò che dovrebbe fare in quel giorno!
Naturalmente si dà da fare anche il settore editoriale. Visto che cerca di uscire dalla crisi semi profonda nella quale è caduto, cerca in tutti i modi di cogliere al volo l’occasione per ottenere buone vendite e non risparmia il giorno degli innamorati.
Solo che per questo periodo (per fortuna breve) vengono proposti romanzi d’amore. Quelli dai quali si scappa per non incappare in crisi mistiche dopo averli letti.
Sì, perché sono degli Harmony (libri che molti disprezzano e di nascosto leggono) più seri, maturi più impegnati.
Forse perché hanno la rilegatura rigida, una copertina sopra la stessa e perché non si comprano in edicola (come se quest’ultima fosse riservata solo per libri di categoria B).
In verità procurano le stesse crisi nelle lettrici che poi cercano il loro eroe, il loro prode cavaliere nella vita di tutti i giorni. Le vedi che sgranano gli occhi davanti ad un po’ di muscoli perché a queste lettrici sembra di trovarsi davanti al loro Marc, Stephen, David, Michael, Alan, Dante, Nikolai, Andreas (solo nomi altisonanti per certi personaggi per far levitare il pathos, l’eros e tutto il resto) e poi, puntualmente, rimangono deluse perché il loro personaggio non si incontra per strada.
Comunque i libri proposti dalle case editrici da regalare all’innamorata (solo se divoratrice di libri) si possono scegliere tra i generi Urban Fantasy, Paranormal Romance (che mischiano azione e amore o note più hard) e i classici romanzi rosa.
Son troppi da elencare, ma vi do un’idea sui titoli che ci sono in giro.
Uno splendido sbaglio di McGuire Jamie, ed. Garzanti libri
– Avvicinati. Connection Series di Karr Kim, ed. Newton Compton
– Cosa non farei per te di Van Dyken Rachel, ed. Nord
– Resta per sempre con me di Murphy Monica, ed. Newton Compton
Offerte e promozioni anche tra gli ebook.
Il silenzio in un batter d’ali di Tessa Sara, ed. Newton Compton
– London in love di Miller Melinda, ed. TRE60
– L’amore è un difetto meraviglioso di Simsion Graeme, ed. Longanesi
– Il sentiero dei profumi di Carboni Cristina, ed. Garzanti libri
– Ti fidi di me? di Lynn J., ed. Nord
– Il gusto proibito dello zenzero di Ford Jamie, ed. Garzanti libri
Naturalmente, sull’argomento amore ci sono anche tanti libri spirituali come: Il segreto del cuore di Ruediger Schache, ed. Macro edizioni; Imparare a innamorarsi di Sara Cattò, ed. Xenia; Lo Zen e l’arte di innamorarsi di Brenda Shoshanna, ed. Punto d’Incontro, e molti altri che fanno parte del genere spirituale/psicologico.
Leggendo tra gli altri consigliati mi son caduti gli occhi su:
Caro Scott, carissima Zelda, che racconta dello scambio di lettere d’amore tra Francis Scott e Zelda Fitzgerald. Il loro amore fatto di tormenti non era affatto superficiale.
- Ti amo così come sei. Storie di amore incondizionato dal mondo degli animali di Lisa Rokac, ed. Tea che ci racconta come amano gli animali dai quali si dovrebbe prendere esempio.
- Odisseo e le onde dell’anima di Roberto Fantini, ed. Graphe.it .
“Non commettere l’errore di chiamare desiderio di conquista il brivido della fuga”.
Questi sono solo alcuni esempi di editoria per innamorati, non posso citarli tutti perché non basterebbero tre pagine!
Non dimentichiamoci, inoltre, dei libri di poesie (in questo periodo potete trovare molte raccolte) di Federico Garcia Lorca, Gabriel Garcia Marquez, Fernando Pessoa,Eugenio Montale, Pablo Neruda, Nazim Hikmet e molti altri.
Per tutto il resto ci sono le storie Paranormal Romance e Urban Fantasy che vi attendono in libreria. Struggetevi nel leggere di bei vampiri o meravigliosi licantropi (o altre razze) e le loro avventure con umane e simili.
00296295_b
A Napoli si organizza la Notte Bianca dei Libri collegata a La notte degli innamorati.
Librerie aperte giorno e notte per promuovere la cultura di qualsiasi genere essa sia.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli in accordo con l’Accademia delle Belle Arti di Napoli e il Premio Napoli, Un’Altra Galassia e A Voce Alta, presentano libri d’amore e letture con attorie autori. Non mancheranno concerti e spettacoli sparsi per la città.
Prima di concludere, vorrei ricordare che la festa degli innamorati ha una tradizione storica che risale al IV secolo, pare, in sostituzione della festa dei Lupercalia (festa romana in onore del dio Fauno con vittime e carnefici per portare avanti dei sacrifici in onore del dio, secondo una prima versione. Festa romana in onore dell’allattamento dei due gemelli Romolo e Remo da parte di una lupa partoriente, secondo altre versioni). La festa dedicata al Santo Valentino (decapitato nel periodo delle persecuzioni romane nei confronti dei cristiani) si celebra il 14 febbraio (giorno della decapitazione per ordine dell’imperatore Aureliano) e fu diffusa dai benedettini, primi tra i depositari della basilica legata al santo, tramite i loro monasteri sparsi tra l’Italia, la Francia e l’Inghilterra.
Si ricordano e si raccontano i suoi miracoli di riappacificazioni tra coppie litigiose.
Alla fine l’importante è ricordarsi che se state insieme a una persona, ogni giorno può essere San Valentino. Non si deve segnare una “festa” sul calendario per fare un regalo o per stupire e far felice la persona che avete vicino.


Articolo scritto per iltempolastoria.it


http://www.iltempolastoria.it/rubriche/libri-in-viaggio/san-valentino-in-libri/

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

L'isola dei cadaveri: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/lisola-dei-cadaveri/ Autore: Ann Cleeves Traduttore: A. D. Alberto ...

Post più popolari