lunedì 3 ottobre 2016

Battuta di caccia: recensione


Recensione scritta per www.thrillernord.it




                                         



Autore: Jussi Adler-Olsen

Editore: Marsilio
Pagine: 495 
Genere: Thriller 
Anno Pubblicazione: 2012 


Cosa succede quando ci son di mezzo famiglie ricche talmente ricche da poter accontentare qualsiasi capriccio dei figli? 
Capita che i nuovi membri crescono senza calore materno o paterno ma in mezzo a tanti soldi, invasi da una noia che diventa sempre più forte. 
La noia e la mancanza di affetto generano diversivi e in molti casi a rimetterci sono dei “comuni mortali” e degli animali innocenti.
In questi libro un film cult, Arancia Meccanica, accompagna i giovani “riccastri” nella loro crescita e li segna tanto da riprodurre la stessa violenza che li attrae e li eccita.
Hanno bisogno di eccitarsi per riuscire a vivere e proprio per sentirsi vivi devono superare il limite.
Ma prima o poi la fortuna finisce.
Un caso archiviato da anni finisce sulla scrivania dell'investigatore Carl Morck della sezione Q e da questo caso si riaprono altri casi con i quali Morck e il collega Assad, trovano delle similitudini. Parte una ricerca smodata che conduce a fatti raccapriccianti iniziati anni fa, quando i soggetti sospettati erano al college.
I soldi possono comprare il silenzio e la disponibilità di molte persone influenti o meno, ma non riescono a comprare la verità che uscirà inesorabile travolgendo le persone che seguono il caso, sia buoni che cattivi.

L'autore riprende un argomento attuale che può anche ricollegarsi al fenomeno del bullismo ma che riconduce ad un problema psicologico e sociale che molte persone nel mondo hanno. Un problema amplificato dall'uso di droghe e alcol che provoca effetti devastanti su persone che capitano nel posto sbagliato e nel momento sbagliato.
La scrittura di Olsen è ricca di particolari e scorrevole. Si sofferma su alcuni episodi violenti per far comprendere il livello di pazzia dei carnefici anche quando a subire è una di loro.
Il susseguirsi di situazioni e la suspense vanno di pari passo, quindi non rimane che immergersi nella lettura di questo thriller che non deluderà le aspettative.



L'AUTORE - Jussi Adler-Olsen (Copenaghen 1950) dopo avere svolto i lavori più vari è oggi scrittore a tempo pieno. Con la serie della Sezione Q guidata da Carl Mørck, ha ottenuto un immenso successo di critica e pubblico, con milioni di copie vendute nel mondo. I suoi libri, premiati da lettori, librai e critici, hanno conseguito importanti riconoscimenti internazionali. Da La donna in gabbia, Battuta di caccia e Il messaggio nella bottiglia sono stati tratti tre film per il grande schermo, mentre l’intera serie sarà oggetto di una trasposizione televisiva prodotta negli Stati Uniti.

http://www.thrillernord.it/battutadicaccia.html



                                       Recensione scritta per www.thrillernord.it

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

Final Girls. Le sopravvissute: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/final-girls/ Autore: Riley Sager Editore: Giunti Traduttore: Leon...

Post più popolari