mercoledì 9 novembre 2016

Il settimo manoscritto: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it






Autore: Fabrizio Santi
Editore: Newton Compton
Pagine: 335
Genere: Thriller
Anno Pubblicazione: 2016


Dalla cassaforte del monastero di San Gregorio al Celio è stato rubato un manoscritto, l'Unicum.
Redatto in italiano cinquecentesco, nessuno è mai riuscito a interpretarlo. 
Eppure non c'è alcun motivo che giustifichi il furto: in giro ne esistono infatti altre copie. 
Giulio Salviati, scrittore di successo da tempo in crisi d'ispirazione, vive in una piccola mansarda a Trastevere ed è a corto di soldi. 
Una sera riceve la visita di un personaggio incappucciato, che gli chiede di indagare su quel furto, in cambio di una cospicua somma di denaro: la logica stringente con cui Salviati scrive i suoi thriller – pensa il misterioso committente – lo porterà là dove la polizia non è riuscita ad arrivare. 
Grazie alle sue indagini Salviati scopre che esiste un libro, conservato alla biblioteca Angelica, che parla proprio dell'Unicum. 
Ma qualcuno lo sta già leggendo. Chi è? 
La rocambolesca ricerca sulle tracce del manoscritto lo condurrà dentro a storici palazzi romani, fino a sconosciuti inquietanti sotterranei...Cosa cela quell'antico codice di così importante? 
Un segreto per cui qualcuno è disposto a uccidere...

Un mercante di libri rari regala un manoscritto ad un convento sito a Novalesa sulle Alpi Graie, in Piemonte.
Nessuno ha mai capito il racconto narrato nel manoscritto.
Giulio Salviati è un brillante scrittore in crisi, la sua vita ormai è tra casa e il bar dove annega ogni sera il suo blocco dello scrittore. 
Un personaggio misterioso lo contatta per risolvere un caso urgente e complicato.
Salviati dovrà agire come il suo commissario Mainardi, personaggio dei suoi due romanzi. 
Avrà la forza di uscire dallo stato di torpore nel quale è piombato?
Nel frattempo dilaga la notizia del furto di un manoscritto dalla chiesa di San Gregorio al Celio a Roma e di un omicidio legato ad esso. 
Lo scrittore deve occuparsi proprio del furto di questo oscuro manoscritto, che tanti cercano e che pochi riescono ad avvicinare per scopi sconosciuti.
Con l'aiuto di Elena, conosciuta alla Biblioteca dell'Angelica, sua prima tappa, sfiderà un'antica associazione segreta di uomini e donne molto potenti. 
Riuscirà Salviati a venirne a capo?


Il romanzo è davvero scorrevole e piacevole.
A tratti l'autore usa dei dialoghi un po' troppo semplici per i miei gusti, ma questo non rovina la lettura che prosegue con parti di suspense non esagerata, ma efficace per far rimanere il lettore un po' sulle spine e incollato alle pagine del romanzo.




L'AUTORE - Fabrizio Santi è nato e vive a Roma. E' laureato in Lingue e letterature straniere e insegna inglese in un liceo scientifico romano. Il quadro maledetto , il suo primo romanzo, è stato per settimane in vetta alle classifiche.



Recensione scritta per www.thrillernord.it


  http://thrillernord.it/ilsettimomanoscritto.html

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

L'isola dei cadaveri: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/lisola-dei-cadaveri/ Autore: Ann Cleeves Traduttore: A. D. Alberto ...

Post più popolari