venerdì 28 aprile 2017

Chi è senza peccato: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it





http://thrillernord.it/chi-e-senza-peccato/


Autore: Jane Harper
Editore: Bompiani
Traduttore: Lorenzo Matteoli
Pagine: 384
Genere: Thriller
Anno di Pubblicazione: 2017



“Il corpo nella radura era il più fresco. Le mosche impiegarono più tempo per scoprire i due cadaveri in casa, anche se la porta mossa dal vento sembrava un invito. Quelle che si avventuravano oltre l’offerta iniziale erano premiate con un altro cadavere in camera da letto. Più piccolo, ma anche meno assediato dalla concorrenza.”
Un caldo snervante, tre cadaveri, una famiglia distrutta, una sola superstite…Charlotte, la piccolina di casa Hadler. Aaron Falk, un agente federale di Melbourne, torna a Kiewarra per i funerali del suo migliore amico che non vedeva da tempo perché Falk e suo padre fuggirono da quel paese, dalla loro fattoria, per un omicidio che all’epoca fu attribuito dagli abitanti del paese, ad Aaron.
Ellie Deacon fu trovata morta nel fiume quando Aaron Falk e Luke Hadler erano adolescenti. Amici inseparabili insieme a Gretchen. Gerry Hadler, il padre di Luke, non crede che il figlio abbia sterminato la sua famiglia e, quasi ricattandolo, attira Aaron a Kiewarra per indagare in maniera ufficiosa sulla tragedia.
“Luke ha mentito, tu hai mentito, vieni al funerale”
La vita di Kiewarra è soffocante tanto quanto il caldo afoso che si appiccica sulla pelle e non la fa respirare. Ma se qualcuno fomenta voci sul conto di un elemento della comunità e quel qualcuno è un uomo rispettato perché temuto, il perseguitato non ha scampo.
Insieme al capo della stazione di polizia del paese, Raco, Falk inizia ad indagare, ma l’avversione per il posto e per alcune persone lo portano su una strada sbagliata fino a quando riesce a capire com’è andata.

Riuscirà a farsi rispettare dopo aver subito vari tentativi di allontanamento attraverso atti intimidatori e riuscirà a sciogliere dei dubbi che lo perseguitavano sulla morte di Ellie grazie al ritrovamento di un prezioso oggetto che era rimasto per tutto quel tempo nel nascondiglio conosciuto solo da lui ed Ellie.
Chi è senza peccato è il primo romanzo di Jane Harper e dopo averlo letto posso dire che spero non sia l’ultimo. Una scrittura semplice e decisa accompagna il lettore all’interno della storia che si presenta subito piena di suspense grazie al mistero che aleggia sopra i due casi descritti nel romanzo. Attendo con ansia il prossimo romanzo e spero mantenga lo stesso ritmo del primo.





L’AUTRICE – Jane Harper è nata a Manchester e si è trasferita in Australia all’età di otto anni. Lavora da tredici come giornalista. Chi è senza peccato è il suo primo romanzo: ha vinto il Victorian Premier’s Literary Award per il miglior manoscritto inedito nel 2015 e i diritti sono già stati venduti in una ventina di Paesi, tra cui Regno Unito, Germania, Olanda, Svezia, Norvegia, Danimarca e Israele.




Recensione scritta per www.thrillernord.it

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

Fino alla morte: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/fino-alla-morte/ Autore: Ed McBain Editore: Einaudi Traduttore: A...

Post più popolari