venerdì 7 agosto 2015

La natura brucia...



Ennesimo incendio per l'Abruzzo teramano e ennesimo per la contrada Carapollo, attaccata quasi tutti gli anni!



Piromania: un grave disturbo del controllo degli impulsi!
Il piromane è colui che appicca incendi per il gusto di farlo. Molti sono quelli che appiccano il fuoco perché sono pagati per farlo, ma per bruciare ettari (pochi o tanti che siano) di terreni o di alberi dev'essere malato di base.
Deve avere quell'eccitazione che deriva dal fare qualcosa di illegale e pericoloso. Questi si eccitano così altrimenti sarebbero delle larve senza adrenalina ed emozioni.
Che vita povera e grama!
Non sono tanto diversi (anzi per niente) rispetto a coloro che dicono di amare il pericolo perché altrimenti non vivono!
Alla fine sono degli umani reietti che in altro modo non riescono a spiccare perché sono bassi di animo, che amano parlare esagerando perché loro si che sono dei veri umani, grandi umani, quasi super eroi (gli manca il mantello, ma non possono metterlo perché, in questo caso, brucerebbe)!
Nel frattempo questi “grandi umani” distruggono la natura, disturbano la natura, non rispettano la natura.
Non sono diversi da quelli che vanno in montagna e cercano pericolo in imprese stupide o che semplicemente lo cercano andando a camminare con scarpe da tennis, sandali, infradito o da quelli che vanno al mare e si spingono oltre le loro forze (per far vedere che loro sono dei nuotatori provetti...puntualmente ripescati, senza vita, dai bagnini o dalla capitaneria di porto) o da tutti quelli che cercano di dimostrare di essere superiori a tutti gli altri.
Tutti questi sono accomunati dall'eccitazione che deriva da imprese pericolose.
Dico che mi fanno pena se per eccitarsi devono fare ciò che fanno!
In tutti i casi citati, manca il rispetto nei confronti della natura ed in molti casi il rispetto nei confronti di altri umani che, magari, vengono trascinati in rovinose imprese!
Di fondo manca l'educazione, la cultura ed è presente, invece, la voglia di essere Dio! 
Perché tutti questi credono di poter governare la natura, di sottometterla, di essere superiori ad essa.
Io dico: “Lo sarete fin quando ella stessa non vi annienterà”!
Perché non siete nessuno, siete solo umani e se scampate il pericolo una, dieci, cento volte, la prossima vi avvolgerà tra le sue spire!
Nel frattempo però è la natura che paga le conseguenze delle azioni di menti malate!
Nel frattempo sono gli addetti al soccorso che corrono di qua e di là, che soffrono vicino al altissime temperature, che cercano di salvare animali e persone lambite dalle fiamme. 
Nel frattempo sono loro i veri eroi!





Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

L'isola dei cadaveri: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/lisola-dei-cadaveri/ Autore: Ann Cleeves Traduttore: A. D. Alberto ...

Post più popolari