martedì 9 luglio 2013

La nuova stazione galattica!!!

Cosa si fa in una calda, caldissima giornata di luglio? Si va a vedere la libreria Borri Books situata nella stazione Tiburtina a Roma. Avevo tempo prima di riprendere il pullman, quindi io e il mio compagno abbiamo girato in lungo e largo la suddetta stazione, seguendo le mille indicazioni, per ritrovare la bellissima (da quello che avevo già visto alla stazione Termini)libreria Borri Books, vicino alla biglietteria della metro. L'interno della stazione, decisamente rinnovata dopo l'incendio di due anni fa, è davvero avveniristica con delle arche spaziali che sembrano sospese nell'aria, tempestata di scale mobili, di scale. Magari il bar è un po' piccolo per la mole di gente che entra, ma lo scorrimento delle persone è veloce come il treno che ospita sui binari: Italo!
Si sale, si scende, si va a destra, a sinistra, ovunque, fino a quando non si sale all'ultimo piano, dove si vedono dei cantieri in corso (comunque se ci si guarda intorno attentamente, scrollando di dosso l'euforia iniziale, si può notare che la stazione è un grande cantiere, visto che nulla è pronto) e si incontra una guardia di sicurezza che ci viene incontro sorridendo e chiedendo se può essere utile!
Naturalmente le battute si sprecano, i romani sono così, simpaticissimi e noi scherziamo con lui, fino a quando non notiamo che manca qualcosa in quella struttura arditamente futuristica per essere una stazione secondaria (la Termini è la stazione principale)!
Cosa manca?I passaggi per i diversamente abili!!!
Dopo un giro allucinante con gli ascensori che non sono tanto a portata di mano, anzi, si può osservare come un diversamente abile arriva fino all'inizio delle scale della struttura ad arca, ma non può accedervi!
E non c'è nessun passaggio!
Inoltre i bagni chiudono alle 20:00!!!
I diversamente abili e gli incontinenti devono necessariamente prendere metro e treni alla stazione Termini, perché alla stazione Tiburtina dovete rimanere fuori, per la serie: Voi non potete entrare!O comunque non siete ben accetti.
Inoltre la libreria Borri Books che avvisa la gentile clientela dell'indisposizione del suo sito, anziché scrivere su internet “Le librerie Borri Books situate presso le stazioni ferroviarie di Roma Termini e Tiburtina offrono il loro vasto catalogo di libri in vendita anche online...”, dovrebbe scrivere che la libreria sita nella stazione Tiburtina non ha neanche il pavimento!!!
Una vera e propria delusione!!!
Rinata dopo il bruttissimo incendio, come la fenice rinasce dalle sue ceneri, futuristica nei suoi interni, deludente per i suoi negozi mancanti, per gli inesistenti passaggi per disabili e per la chiusura dei bagni pubblici in anticipo rispetto all'ultimo treno che come ha detto la guardia pare esserci alle 23:30 diretto a Reggio Calabria!!!
E cosa si fa invece?Si chiude il piazzale antistante la stazione dei pullman a Tiburtina (comodo per chi viaggia, per chi accompagna e per chi viene a riprendere) in attesa di non so quali lavori!!!
Ed inoltre, guarda caso, dopo le elezioni, tutti e ribadisco tutti diventano dei veri menefreghisti!!!


Io credo che i bagni chiudano dopo l'ultima pulizia, naturalmente senza senso, visto che la stazione è frequentata fino all'arrivo o alla partenza dell'ultimo treno!!!






E' futurismo?Nel senso che pensano a dei diversamente abili volanti?Forse si sono immedesimati un po' troppo con questa architettura spaziale!!!!!







Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

Final Girls. Le sopravvissute: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/final-girls/ Autore: Riley Sager Editore: Giunti Traduttore: Leon...

Post più popolari