venerdì 27 giugno 2014

Warrior. La vendetta del guerriero



Sembra di leggere una storia antica trasportata nel futuro grazie al sapiente intreccio temporale di Antonio Lanzetta. Con una civiltà del nostro presente che ha lasciato il posto a siti in rovina occupati da strane creature che nient'altro sono se non nuovi umani modificati.


L'impero di Caio Settimo che avanza e assoggetta popolazioni conquistandole agevolmente, grandi risorse di Celion finiscono nelle sue mani, tanto grandi da farlo sembrare l'unico, il solo padrone del mondo. 
Un tiranno che, con l'aiuto dei suoi Legionari, sopprime la resistenza col sangue e col fuoco mettendo al rogo i dissidenti, come la madre del protagonista, Darius l'anduriano.

Ma il conquistatore di Andurian e Xendria, due importanti città, troverà pane per i suoi denti quando incontrerà Darius il lanciere di Andurian (che ricorda Spartaco), Clemio lo studioso, Teero lo skaar, il principe di Xendria, Morrein.
Si scontrerà con il grido di libertà dei popoli conquistati che si unirà al grido dei loro leader.
Riuscirà la resistenza a sconfiggere la tirannia di Caio Settimo?

Un fantasy ben scritto, semplice e fluido, Antonio Lanzetta usa la giusta trepidazione che fa rimanere il lettore incollato alle pagine.
Una nota negativa può esser data dalle 233 pagine che son troppo poche, forse, per spiegare la lunga lotta contro Caio Settimo. Ad esempio, il sanguinario principe di Xendria assetato di combattimenti tra prigionieri (come fossero gladiatori), diventa un agnellino in poco tempo.

Il finale è fondamentale e non si deve aver fretta di concludere, il vero lettore sarà in grado di leggere 400, 500, 1000 pagine, sempre se sono ben scritte.






Trama:

Darius ha perso tutto. La sua terra, Andurian, è caduta sotto la dominazione dell'Impero di Caio Settimo, sua madre è stata messa al rogo per aver guidato la resistenza e sua moglie e suo figlio sono vittime di uno spaventoso incidente.
Così, in un mondo postmoderno soggiogato da un regime sanguinario che unisce tecnologie avanzate e schiavismo e nel quale gli umani si sono evoluti in nuove razze, Darius, ridotto in catene, si troverà costretto a combattere per puro spettacolo nelle arene di Xendria.
Ma quando non sembra esserci più speranza e il destino di tutta l'umanità pare ormai segnato, Darius troverà la forza per ribellarsi e, insieme ad alleati inaspettati, cercherà di trovare un modo per realizzare quella che sembra un'impresa impossibile: vendicarsi di Caio Settimo e liberare il mondo dalla sua tirannia.







                                          "Quando hai perso tutto, hai la libertà di scegliere.
                    Puoi decidere di soccombere oppure di combattere, distruggere, vendicare.


                                                       Per Darius la scelta è solo una."





Titolo: Warrior. La vendetta del guerriero
Autore: Antonio Lanzetta
Editore: La Corte Editore
Data di pubblicazione: febbraio 2014
Collana: Labyrinth
Prezzo: 15,90

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

L'isola dei cadaveri: recensione

Recensione scritta per www.thrillernord.it http://thrillernord.it/lisola-dei-cadaveri/ Autore: Ann Cleeves Traduttore: A. D. Alberto ...

Post più popolari